Scuola primaria paritaria

I bambini vengono a scuola per imparare e la scuola ha il compito di insegnare; l'oggetto di questo percorso di conoscenza è la realtà nelle sue diverse declinazioni e linguaggi. Osservare, dare il nome alle cose, ragionare, portare a termine un lavoro ben fatto sono le azioni che caratterizzano l'attività didattica.
Per ogni bambino il cammino è personale ma non solitario; l'avvenimento della conoscenza va di pari passo col diventar grandi insieme: per questo l'esperienza della classe come compagnia guidata è fondamentale.

Alla fine del percorso li scopriamo grandi perché li ritroviamo più aperti, più consapevoli e desiderosi di portare altrove l'amicizia, la conoscenza e la bellezza che hanno incontrato. Il maestro ascolta e prende sul serio il bambino, lo stima e stima la sua ragione; lo sfida, non si accontenta di risposte scontate; appassionato a ciò che sta narrando, racconta.
Il rapporto quotidiano col maestro permette ai bambini di ordinare ciò che sanno, fare nuove scoperte e diventare sempre più coscienti e responsabili.
Il Pellicano cura particolarmente la selezione e la formazione degli insegnanti attraverso un confronto ed un aggiornamento costanti anche in rete con altre scuole.

La strada maestra per apprendere è l'esperienza e l'orizzonte è ampio; siamo curiosi di cogliere le molte opportunità che ci offrono Bologna e il nostro Paese; per questo progettiamo uscite didattiche e viaggi di istruzione che permettano ai bambini di incontrare direttamente persone e luoghi significativi.
Le uscite da scuola, le lezioni aperte ai genitori o alle altre classi consentono ai bambini di accorgersi e rendersi conto veramente di quanto hanno appreso.

Arricchimento dell'offerta formativa: insegnamento dell'inglese curricolare tramite un metodo che privilegia l'uso naturale della lingua attraverso "il fare", un pomeriggio di potenziamento di lingua inglese, varie possibilità di potenziamento di musica (coro e lezioni di strumento), visite didattiche e viaggi d'istruzione, percorsi con l'archeologa, laboratori artistici e di motricità.